Mandorla Optical – Step by step Nail art Persistance 3 in 1

Care amiche eccovi la nuovissima Nail Art 2016 realizzata con il nostro smalto semipermanente Persistance 3 in 1

 da Cinzia Bugli Nail Artist e Master certificata Estrosa.

Conoscete già il nostro Persistance 3 in 1 ?  Si! Allora iniziamo subito questo tutorial siete pronte a raccogliere la sfida ?

Preparare l’unghia seguendo il protocollo Estrosa. Posizionare la nail form (art. 7543).

Con il pennello a lingua di gatto (art. 7685) allungare in estensione dando già la forma a mandorla utilizzando il gel Sculpture Crystal (art. 7203).

Catalizzare in lampada UV CCFL Starmix (art. 7606) per 90 sec.

1_

Adagiare al centro del letto ungueale una piccola quantità di Crystal (art. 7202).

La quantità dev’essere sufficiente a coprire l’unghia e a darle la giusta forma.

Catalizzare in lampada UV CCFL Starmix (art. 7606) per 90 sec.

2_

Eliminare lo strato di dispersione con un pad di cellulosa imbevuto di Cleanser Magic (art. 7044).

3_

Iniziare ad armonizzare la forma dell’unghia con una lima zebrata mezzaluna 100/180 (art. 7511).

4_

Dopo aver limato e levigato la superficie, rimuovere i residui di polvere e creare una gradazione con 3 fasce di colore utilizzando i colori Persistance: Fifth Avenue fluo (art. 6912), Brooklyn fluo (art. 6913) e Broadway fluo (art. 6914).

5_

Con l’autolucidante nero (art. 7393) disegnare una linea curva obliqua sull’unghia utilizzando il pennello punta sottile (art. 7694).

6_

Continuare disegnando dei semicerchi sulla linea curva disegnata fino a riempirla.

Catalizzare in lampada UV CCFL Starmix (art. 7606) per 30 sec.

7_

Sigillare il lavoro con il lucidante per smalto gel (art. 7047).

Catalizzare in lampada UV CCFL Starmix (art. 7606) per 30 sec.

8_

La nail art è stata realizzata con Persistance 3 in 1 e gel color autolucidante Estrosa.

Ora dovete provarci voi…. poi ci mandate la foto del risultato?

Buon divertimento

finale_

Crediti:

onicotecnica e nail artist Estrosa: Cinzia Bugli

Cinzia_Bugli

stylist: Stefano Wolf Rossi

art director: UnionUp

ph.: Stefano Ferroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *